Contatti » cic@compost.it

Campagna #UNSACCOGIUSTO

Thursday, 09 June 2016 17:22

AL VIA LA CAMPAGNA DI LEGAMBIENTE #UNSACCOGIUSTO

 

Roma 9 Giugno 2016

Cosa si nasconde dietro un semplice sacchetto di plastica per la spesa, uno di quelli che in Italia per legge dovrebbe essere biodegradabile? Difficile immaginare che la mano della camorra sia arrivata a compromettere anche questo settore? E che per difendere questo giro d’affari illegale sono state anche uccise due persone? Per denunciare questo racket Legambiente lancia oggi la campagna #UnSaccoGiusto, testimonial d’eccezione Fortunato Cerlino - alias Pietro Savastano, il superboss della serie Tv Gomorra - che ha prestato la sua immagine per un corto di denuncia su questo nuovo business della criminalità organizzata. Parliamo di un giro d’affari considerevole che ruba fatturato all’economia sana, sottrae risorse all’erario e danneggia l’ambiente e i cittadini. Si considera che circa la metà dei sacchetti in circolazione siano illegali, un volume pari a circa 40 mila tonnellate di plastica, una perdita per la filiera legale dei veri shopper bio pari a 160 milioni di euro, 30 solo per evasione fiscale. Una filiera nera che danneggia chi produce correttamente bioplastiche compostabili e disincentivagli investimenti nel settore. Il tutto senza considerare i gravi danni all’ambiente e al mare, oltre all’aggravio dei costi di smaltimento dei rifiuti quantificato in 50 milioni di euro.

 

Segui la campagna #UnSaccoGiusto su www.legambiente.it/unsaccogiusto
Facebook e Twitter Legambiente Onlus #UnSaccoGiusto

 

Read 111 times