I benefici del marchio

COMPOSTABILE CIC. Un marchio di prodotto.

La nascita del marchio

A partire dagli anni 2000, i manufatti compostabili hanno iniziato ad essere conferiti agli impianti di compostaggio.

Durante questo periodo l’interesse del Consorzio Italiano Compostatori per i prodotti compostabili è cresciuto fino a far nascere, nel 2006, il marchio Compostabile CIC.

Pensato come un servizio destinato ai soci del CIC, il marchio risponde alla necessità di identificare con chiarezza i prodotti compostabili.

Con l’obiettivo di garantire l’oggettiva compostabilità dei manufatti biodegradabili in entrata negli impianti di compostaggio, il marchio consente di contraddistinguere i materiali e i prodotti compostabili che rispettano i requisiti dello Standard Europeo UNI EN 13432 del 2002 nei processi di compostaggio industriale. 

La collaborazione con Certiquality

Il marchio Compostabile CIC è stato sviluppato e viene rilasciato dal Consorzio Italiano Compostatori in collaborazione con Certiquality, uno dei principali enti di certificazione a livello europeo.

La certificazione si fonda sul principio dell’idoneità alla compostabilità, indicando il tipo di fine vita del prodotto.

Certificare la compostabilità di un prodotto significa attestare che un manufatto, definito genericamente “biodegradabile”, sia anche “compostabile” nei tempi e nei modi dettati dalla buona pratica al compostaggio.

La norma UNI EN 13432

Un materiale è detto compostabile quando, al termine del suo processo di degradazione – sia naturale che industriale – si trasforma in compost.

La Norma che definisce quali caratteristiche deve possedere un imballaggio per poter essere definito compostabile in un impianto industriale è la UNI EN 13432 del 2002.

I benefici del marchio Compostabile CIC

L’azienda che certifica uno o più prodotti con il marchio Compostabile CIC  può promuovere e immettere nel mercato tali prodotti come oggettivamente compostabili all’interno di impianti industriali.

I dati (aggiornati a giugno 2018) registrano la presenza di circa 20 aziende che hanno scelto di intraprendere il percorso di certificazione, che ha permesso loro di utilizzare il logo Compostabile CIC  per rendere riconoscibili i prodotti certificati.

Scopri le Aziende che hanno certificato i loro prodotti

Grazie al marchio Compostabile CIC, la Grande Distribuzione può facilmente identificare i prodotti che rispettano i requisiti di compostabilità, tra cui soprattutto i sacchetti biodegradabili monouso.

Chi acquista prodotti che hanno ottenuto il marchio Compostabile CIC avrà la certezza di utilizzare prodotti dotati di una qualità oggettiva: la compostabilità. Questo significa che tali prodotti possono essere sottoposti a recupero organico in impianti industriali di compostaggio e avranno un minor impatto ambientale.

L’impianto industriale di compostaggio sa che i manufatti certificati con il marchio Compostabile CIC sono oggettivamente idonei al compostaggio e dunque non influiscono negativamente né sul processo di compostaggio né sulla qualità del compost finale.

  • Scopri come ottenere la certificazione Compostabile CIC. Compila il Form sottostante con la tua richiesta e sarai ricontattato.

C.I.C. - Consorzio Italiano Compostatori

Sede legale
Piazza San Bernardo, 109 – 00187 Roma

Sede operativa
Via Dalmazia, 2 – 24047 Treviglio (BG)

P.Iva: 01813631205
C.F.: 01403130287

Informazioni sulla Privacy

Prima di procedere, ti preghiamo di prendere visione della nostra Informativa Privacy (inserire un link alla privacy policy) redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016.

Ho letto e compreso l'Informativa sulla Privacy autorizzo al trattamento dei miei dati personali

Cookies Policy
Il sito fa uso di cookie, se vuoi saperne di più vai alla pagina Policy
Seguici anche su…